Book Activity
Close

Toledo, città delle tre culture

Quando pensiamo alla città di Toledo, a parte la sua immagine mistica, le sue grandi fortezze e i suoi splendidi paesaggi naturali, mi viene in mente la sua magnifica storia, vengono in mente belle fanciulle che camminano maestosamente per le strade strette, preghiere di Mori alle porte delle loro moschee ed ebrei che celebrano felicemente l'arrivo del sabato con le loro famiglie, perché sì, Toledo è la città fortunata che vanta di essere stata la culla di tre culture.

Tre culture che hanno vissuto in armonia per secoli, che oggi rimangono a Toledo e che hanno lasciato il segno distinto nelle strade e negli angoli di questa grande città.

Cultura araba

La cultura araba mise il suo sigillo all'ingresso murato al centro storico dalla ben nota Puerta de Bisagra, la porta attraverso la quale entrarono i re musulmani, tornando vittorioso dalle loro grandi conquiste.

"Dove si mangia bene qui?"

Moschea Di Caroas e Moschea Cristo de la Luz

Le uniche due moschee che rimangono a Toledo, come la Moschea Di Toledo e la Moschea Cristo de la Luz, quest'ultima è uno dei più antichi monumenti costruiti a Toledo, sono anche uno degli esempi di architettura musulmana e mudejar che troveremo nella zona mozarabica del centro storico, nonché la colossale Puerta del Sol vecchio accesso alla medina musulmana.

Piazza Zocodover

Andando un po' più in fondo per le mura arriveremo alla Plaza de Zocodover, un punto di incontro e punto di partenza per la stragrande maggioranza delle attività socio-culturali che si svolgono a Toledo e che si trova a soli tre minuti a piedi dal nostro ostello, se venite da Congratulazioni, avete fatto una buona scelta, siete nel cuore di Toledo.

A partire dalla Plaza de Zocodover avrai infinite opzioni per deliziare i tuoi sensi, ad esempio visitando la Fortezza dell'Alcazar di Toledo, soprattutto se ti piace la storia sei nel luogo ideale perché il Museo dell'Esercito ospita la fusione di diversi musei militari che sicuramente soddisferanno le tue aspettative.

Allo stesso modo, lasciando il Museo dell'Esercito troverai un punto di vista da dove, dall'altra parte del fiume si vedrà l'Accademia di Fanteria di Toledo.

Ritornando alla Plaza de Zocodover, si può prendere una delle strade più trafficate di Toledo che è Calle Comercio. Una piacevole passeggiata attraverso il trambusto di Toledan, lasciando su ogni lato tutti i tipi di negozi locali come i tipici ristoranti di cucina tolediana o araba, cucina veloce o tradizionale, negozi di moda o souvenir, piccole boutique come quelle "prima" dove l'attenzione personale dei dipendenti è ancora una delle grandi attrazioni di questo tipo di luogo

Cattedrale di Toledo

La Calle del Comercio stessa, termina in una piccola piazza chiamata Plaza Cuatro Calles e proprio di fronte si vedrà uno degli innumerevoli vicoli della città che conduce all'imponente Cattedrale di Toledo. Maestoso palazzo per Santa Maria è una costruzione in stile gotico di grande significato all'interno della teologia cristiana.

All'interno della cattedrale non si può trascurare la sua sacrestia, che può essere considerata un'autentica galleria d'arte con opere di nomi grandi come El Greco o Zurbarán.

Dalla Cattedrale, lungo la strada La Trinidad, inizieremo a scendere verso il quartiere di Santo Tomé, il quartiere ebraico. Si caratterizza per essere un quartiere commerciale, vivace con grandi riferimenti storici e gastronomici.

"Dove si mangia bene qui?"

All'interno del quartiere si può visitare tra gli altri monumenti, la chiesa di Santo Tomé che ha all'interno del famoso dipinto della sepoltura del conte di Orgaz dipinto da El Greco, un pittore che ha grande rilevanza a Toledo, infatti nello stesso quartiere si può anche visitare il museo che porta il suo nome e che è una delle visite obbligatorie all'interno del quartiere ebraico di Toledo.

Un'importante visita trale strade ripide e aggrovigliate del quartiere è la Sinagoga di Del Tránsito che ospita il museo sefardita dove si trovano oggetti di culto e tradizione sefardita.

Monastero di San Juan de Los Reyes

Nella stessa strada, regnante si trova il maestoso monumento gotico, il Monastero di San Juan de Los Reyes con una facciata impressionante e una grande storia. Sulla sua facciata spiccano enormi catene che, secondo la leggenda, venivano usate per incatenare i prigionieri cristiani ad Al-Andalus.

Assicurati di visitare i negozi di quartiere con prodotti tipici della cultura e della tradizione ebraica, come dolci Mudejar o dolci, vini kosher, musica sefarditica che si può anche ascoltare dal vivo quasi ogni fine settimana in Plaza del Ayuntamiento di fronte alla Cattedrale di Toledo.

Puerta del Cambrón o La Porta degli Ebrei

Ultimo ma non meno importante nel quartiere è la Puerta del Cambrón, uno dei più antichi della città che conserva la sua struttura originale, ma non il suo nome perché essendo accanto al quartiere ebraico era precedentemente chiamato la Puerta de los Judíos.

Fuori dalle mura alte 25 metri sopra il Re Tago, il Ponte di San Martàn, un ponte medievale a ovest di Toledo, sorge grandioso, da cui si ottiene una vista pittoresca del fiume, la natura intorno alla città e anche al macello o al macello che all'epoca era il luogo in cui gli animali venivano uccisi sotto un rituale ebraico prima di essere consumati.

TROVA UN OTTIMO OSTELLO DOVE DORMIRE A...

Scopri altri fantastici ostelli in Europa...
Qualche domanda? Consulta le nostre FAQ...
Coronavirus SafetyOasis Backpackers Hostels & Covid-19

More Infohttps://oasisbackpackershostels.com/oasis-travel-updates/